Calciomercato Inter, colpo a sorpresa per gennaio: i dettagli

Ultime possibilità per Dumfries, la società nerazzurra è al lavoro per puntellare l'out destro

157
Massimiliano Farris e Simone Inzaghi ph: Fornelli/Keypress

Una soluzione va trovata e possibilmente nel minor tempo possibile. La situazione riguarda l’Inter e l’esterno basso di destra Denzel Dumfries, in evidente affanno nelle ultime uscite stagionali e soprattutto nell’ultima importantissima partita pareggiata della squadra nerazzurra proprio in virtù dell’errore commesso dall’olandese a pochi minuti dalla fine che ha concesso il rigore alla Juventus permettendo ai torinesi di poter pareggiare.

Se è vero che da una parte la società milanese non può arrendersi così facilmente al processo di ambientamento e di valorizzazione verso un giocatore pagato soltanto due mesi e mezzo fa 12,5 milioni bonus esclusi, dall’altro c’è il rischio di rivivere un capitolo recente della storia della ‘beneamata’, stiamo parafrasando la vicenda di Valentino Lazaro; l’austriaco acquistato per più di 20 milioni di Euro nell’estate del 2019 fu rapidamente venduto nella finestra di mercato successiva al Newcastle proprio perché non riuscì a fornire le prestazioni adeguate con la casacca del ‘biscione’, e con le dovute proporzioni a questo stanno pensando i vertici dirigenziali del club meneghino che con tanta attenzione stanno valutando tutte le alternative possibili.

A tal proposito l’interesse per Nahitan Nandez non si è mai assopito, l’uruguagio è stato vicinissimo a vestire la casacca dell’Inter nello scorso luglio quando soli per soli 2 milioni di Euro non si trovò l’accordo con la società sarda, ma erano tempi diversi: il club degli Zhang non aveva ancora incassato i fondi derivanti dalla cessione di Lukaku e non poteva spingersi oltre a quella che era l’offerta di allora così l’ipotesi di vedere il classe ’95 a Milano sfumò, ma non del tutto perché il patron rossoblu Giulini stabilì una sorta di promessa con il giocatore della ‘Celeste’ che prevede la cessione già a gennaio se solo si dovesse aprire una possibilità per il calciatore stesso, praticamente alle stesse condizioni dello scorso mercato.

Allo stesso tempo, Beppe Marotta (proprio come si mosse due stagioni fa quando in contemporanea alla cessione di Lazaro virò sull’ ‘usato sicuro’ Ashley Young), ha puntato gli occhi su un altro nome che conosce bene il nostro campionato: Bartos Bereszynski.

Il polacco risulta essere una graditissima alternativa al cagliaritano, come già ribadito conosce molto bene il nostro campionato militando dal 2017 nella Sampdoria e sarebbe quindi già pronto per essere utilizzato nello scacchiere del tecnico Simone Inzaghi.

Lo stipendio del blucerchiato si aggira intorno al mezzo milione di Euro, meno di un terzo di quello percepito da Nandez ed anche questo è un fattore che potrebbe giocare in favore del classe ’92 che dalla sua ha anche i favori del prezzo del cartellino che sarebbe molto più contenuto rispetto a quello dell’ex Boca Juniors.

Ci sono ancora possibilità per Dumfries quindi, ma la rimonta parte da oggi, e se qualcosa non dovesse funzionare, l’Inter ha già pronto il colpo da sferrare.