Milan, Meite non convince: il sostituto gioca nel Palmeiras

Il centrocampista di proprietà del Torino non verrà riscattato. Occhi su Danilo

166
Meitè
Soualiho Meitè ph: Fornelli/Keypress

L’ex calciatore del Torino sembra non convincere la dirigenza. Maldini e Massara sono alla caccia del sostituto che può arrivare dal Brasile

Soualiho Meïté è arrivato al Milan nel mercato di riparazione. La formula del trasferimento è stata quella di un prestito oneroso a 500mila euro con un diritto di riscatto fissato a 8,5 milioni di euro. Con molta probabilità il Milan non eserciterà il riscatto in favore del Torino, il classe 1994 finora non ha inciso molto e il suo ritorno in maglia granata sembra essere una cosa certa. Finora, con la maglia rossonera, ha totalizzato appena 5 presenze in Serie A, una in Coppa Italia e una in Europa League.

Il sostituto arriva dal Brasile

La dirigenza rossonera avrebbe già individuato il potenziale sostituto, a riferirlo è calciomercato.it. Sul taccuino di Maldini e Massara, infatti, compare anche il nome del classe 2001 di Danilo dos Santos de Oliveira noto a tutto come Danilo. Si tratta di un giovane centrocampista di piede mancino del Palmeiras che è stato una delle rivelazioni dell’ultima Copa Libertadores. Con la società brasiliana già in passato il Milan ha avviato dei contatti per il terzino sinistro, Matías Viña. Al momento pensare al doppio colpo sembra improbabile anche perché per Danilo non esiste nessuna trattativa. Il classe 2001, inoltre, piace anche ad altre squadre italiane come la Juventus e la Roma.