UEFA, la minaccia di Ceferin: “Conseguenze per chi non finisce la stagione”

49
Coronavirus Calcio Ceferin
Ph.Fornelli

UEFA, la minaccia di Ceferin

“Assoluta priorità alla salute pubblica, ci mancherebbe, ma come tutti gli altri settori anche noi abbiamo il dovere di ripartire rispettando gli impegni che ci siamo assunti”. Così il presidente dell’Uefa, Aleksander Ceferin, in un’intervista al Corriere dello Sport.

Le parole di Ceferin al Corriere dello Sport

“L’Italia – spiega Ceferin – è uno dei grandi Paesi calcistici europei e il suo campionato ha una valenza essenziale. Le competizioni nazionali e quelle europee sono fisiologicamente collegate, e noi vogliamo in Europa club che abbiano vinto i campionati e le coppe nazionali, qualificandosi sulla base dei risultati”. Sui problemi a far tornare il pubblico negli stadi, Ceferin aggiunge: “L’assenza del pubblico segnerà la ripartenza. Per un certo periodo non sarà possibile far entrare il pubblico negli stadi. Spero che si tratti di una parentesi non troppo lunga, dopodiché rivedremo finalmente gli impianti pieni di appassionati entusiasti”