Coronavirus F1, tecnico positivo, la McLaren rinuncia al Gp Australia. Piloti pronti allo stop

48

Coronavirus, F1: tecnico positivo, McLaren rinuncia al Gp Australia

Coronavirus McLaren | La scuderia McLaren non prenderà parte al Gran Premio di F1 di Australia, a Melbourne, dopo che è risultato positivo al coronavirus un membro del team. E’ stata la stessa scuderia britannica ad annunciarlo, spiegando che la persona era già un auto isolamento dal momento in cui aveva iniziato a mostrare i primi sintomi e “ora entrerà in un periodo di quarantena”

Coronavirus McLaren

Il comunicato della Mc Laren

Nel comunicato la McLaren sostiene di aver deciso di ritirarsi dalla gara di domenica “per un dovere di diligenza” verso i dipendenti del team e per l’ ampia famiglia della Formula 1. Le qualifiche sono state programmate per iniziare venerdì, ma a questo punto non sono da escludere colpi di scena ulteriori. Nei giorni scorsi anche due tecnici della scuderia Haas erano risultati positivi al coronavirus e posti subito in quarantena.

Vettel: “Piloti pronti a tirare il freno a mano”

I piloti di Formula 1 non avrebbero scrupoli a “tirare il freno a mano” nel Gran Premio d’Australia se la situazione del coronavirus dovesse peggiorare. Lo ha detto Sebastian Vettel, pilota della Ferrari, parlando nel corso della conferenza stampa della notte a Melbourne. “Io spero che gli altri siano d’accordo e spero che non si arrivi a tanto. Ma se dovesse accadere, allora sicuramente si tirerà il freno a mano”, ha aggiunto il tedesco. “Penso che siamo un gruppo di 20 ragazzi e penso che negli ultimi anni ci siamo riuniti per varie circostanze su vari argomenti. Condividiamo l’opinione comune su grandi decisioni e questa”, ha dichiarato Vettel.

Gp Belgio

ph: Scali