Esclusiva – Sarrica: “Ecco perchè Vlahovic a gennaio. Arriverà il centrocampista argentino…”

171
Mauro Sarrica

“Juve, servono rinforzi a gennaio”

A tu per tu con Mauro Sarrica, collega vicino all’ambiente juventino, con lui abbiamo parlato del momento dei bianconeri e delle prossime mosse della dirigenza.

Juventus, è crisi? Di chi le colpe?

In situazioni del genere le colpe vanno divise equamente tra tutte le componenti. Ma è fuori di dubbio che le principali responsabilità vanno addossate alla dirigenza bianconera, colpevole di aver condotto un mercato estivo sottotono e di non aver rimpiazzato in rosa adeguatamente un certo Cristiano Ronaldo.

Servono rinforzi? Colpa di Allegri?

Assolutamente sì, urgono rinforzi immediati già da gennaio. In attacco Morata ha deluso fortemente le aspettative e il sostituto Kean non può certo sobbarcarsi la pesante eredità lasciata da Ronaldo. Ecco occorre immediatamente l’innesto di un centravanti di spessore e soprattutto di un manovratore di gioco a centrocampo dove allo stato attuale i Beantancur e i Locatelli di turno (anche lo stesso Arthur ieri a Verona molto male) hanno dimostrato una pochezza disarmante nel saper gestire il pallone è far ripartire l’azione. Ecco perché Allegri può fare ben poco di fronte a questa pochezza qualitativa generale, anzi l’unico errore che gli attribuisco è il non aver saputo cambiare pelle alla propria valorizzando con un 4-2-3-1 gli esterni alti offensivi come Chiesa e Kulusevski, totalmente fuori dalla coralità di manovra. Stesso discorso vale per Dybala, predicatore nel deserto, che va sfruttato come trequartista dietro la punta per essere ancora più decisivo.

Esonero escluso dell’ingaggio?

C’è anche questo aspetto da tener conto. Allegri ha un contratto da 9 milioni netti a stagione per i prossimi 3 anni più opzione per il quarto. La società ha piena e totale fiducia in lui tanto da strapparlo quest’estate alla concorrenza di club importanti come Real Madrid e Inter. Il progetto è a lunga scadenza ma è chiaro che qualche riflessione bisogna iniziarla a fare, perché alla Juve ogni nuova annata c’è sempre un obiettivo dichiarato che è lo scudetto e non sono ammessi fallimenti.

Icardi ancora possibile?

Icardi non rientra più nella nuova politica di investimento decisa dalla società, che ha chiaramente fatto capire tramite il direttore sportivo Cherubini che saranno effettuati investimenti su giocatori di prospettiva internazionale con ingaggi non esorbitanti. Poi è chiaro che di fronte alle occasioni di mercato tutto può succedere…

Cosa aspettarci da qui a gennaio?

Un mese fa ho lanciato proprio qui da voi la notizia dell’accordo tra Vlahovic e la Juventus. Ecco non mi stupirei se si cercasse di anticipare il suo arrivo a gennaio, considerata l’agguerrita concorrenza delle big europee e soprattutto cercando di sfruttare la rottura insanabile con l’ambiente viola. A 50 milioni con pagamento biennale dilazionato più una contropartita tecnica il serbo può anticipare tranquillamente il suo arrivo a Torino. In più sarà effettuata un’altra operazione a centrocampo e in tal senso la pista Paredes del Psg è più che mai da tenere sotto stretta osservazione.