Fantacalcio, i consigli per la dodicesima di Serie A

Fantacalcio, i nostri consigli

63
Fantacalcio

Fantacalcio, dodicesima giornata

Al via la 12a giornata di Serie A, ecco i consigli su chi schierare e chi evitare, partita per partita: (per i ruoli facciamo riferimento al metodo classico)

Empoli – Genoa
Al Castellani va in scena una delicata sfida salvezza. I toscani finora si sono dimostrati squadra da trasferta, raccogliendo solo una vittoria su sei tra le mura amiche, ed il Genoa ha raccolto la maggior parte dei suoi punti fuori casa. Alla luce di questi dati conviene dunque evitare di schierare Vicario, il portiere dell’Empoli, mentre Sirigu potrebbe rivelarsi una scelta azzeccata. Meglio fare a meno anche dei vari difensori empolesi e di Biraschi del Genoa (troppi gialli), mentre è una certezza Criscito, rigorista del Genoa. Inoltre, visto l’infortunio occorso a Destro, giusto dare fiducia a Caicedo in avanti. Rovella può essere la scommessa nel mezzo.

Consigliati: Sirigu, Caicedo, Criscito
Sconsigliati: Vicario, Romagnoli, Biraschi
Scommessa: Rovella

Spezia-Torino
Lo Spezia di Thiago Motta cerca il riscatto dopo la batosta di Firenze, ma di fronte avrà un avversario durissimo, il Torino di Juric che sembra in grande forma. Si prevede una partita ricca di gialli, quindi consigliamo di stare alla larga dai vari “affezionati” al cartellino come Nikolaou e Gyasi dei liguri, e Djidji e Rincon tra i piemontesi. Qualche assenza pesante per Juric, con Pobega squalificato e Praet in forte dubbio, ma Belotti e Singo sono in gran forma e possono mettere in difficoltà la retroguardia spezzina, mentre Kovalenko può essere la sorpresa di Thiago Motta. Nzola sembra ancora fuori forma e schierarlo è un rischio, Verdi è in cerca di rilancio e può sorprendere.

Consigliati: Singo, Belotti, Kovalenko
Sconsigliati: Nikolaou, Djidji, Nzola
Scommessa: Verdi

Juventus-Fiorentina
La Juventus di Allegri non può permettersi ulteriori passi falsi dopo le due sconfitte clamorose contro Sassuolo e Verona, ma dovrà vedersela contro una Fiorentina in buona salute, come testimoniato dalla bella vittoria contro lo Spezia nell’ultimo turno di campionato. Sarà una partita aperta ed ecco perché i vari Dybala e Chiesa da una parte e Vlahovic dall’altra devono essere schierati senza pensarci due volte. Qualche dubbio in più sui portieri e soprattutto sui difensori della viola, che contro la velocità di Chiesa e Dybala potrebbero andare in difficoltà. McKennie ha il vizio del gol e sembra essersi integrato negli schemi di Allegri, può continuare a stupire.

Consigliati: Dybala, Chiesa, Vlahovic
Sconsigliati: Terracciano, Sczeszny, Biraghi
Scommessa: McKennie

Cagliari-Atalanta
Un Cagliari in forte crisi attende l’Atalanta di Gasperini, reduce dal pareggio beffardo contro lo United in Champions. Non sarà facile per gli uomini di Mazzarri battere i bergamaschi che sembrano in crescita, ragion per cui ci sentiamo di sconsigliare i giocatori sardi, eccezion fatta per Joao Pedro, rigorista della squadra. Nell’Atalanta Zappacosta Ilicic e Zapata vivono un gran momento di forma, Demiral e Pasalic possono essere le sorprese.

Consigliati: Zapata, Ilicic, Joao Pedro
Sconsigliati: Carboni, Godin, Lykogiannis
Scommessa: Demiral

Venezia-Atalanta
Il Venezia di Zanetti, una delle piacevoli sorprese di questo inizio stagione, attende tra le mura amiche la Roma di Mourinho, decisa a riscattarsi dopo il misero pareggio europeo casalingo contro i norvegesi del Bodo Glimt. Il Venezia è però squadra molto insidiosa, e non sarà facile per i giallorossi strappare i tre punti. Busio e Aramu sono gli uomini più pericolosi tra i lagunari, mentre Pellegrini (in leggero dubbio) ed El Sharaawy le certezze romaniste. Abraham è in difficoltà e Ceccaroni finora ha dimostrato di essere un ottimo centrale, quindi per l’inglese si prevede un’altra prova difficile. Occhio ad Ibanez che sta dimostrando di essere un fattore sui calci piazzati.

Consigliati: Pellegrini, Aramu, El Sharaawy
Sconsigliati: Abraham, Romero, Mazzocchi
Scommessa: Ibanez

Sampdoria-Bologna
D’Aversa si gioca la panchina nel match casalingo contro il Bologna dell’ex Mihajlovic, rinfrancato dal successo ottenuto lunedì nella sfida salvezza contro il Cagliari. Per la Samp è una partita da non fallire, ma i rossoblu sono una squadra dal gran potenziale offensivo, e con Audero sempre più incerto ecco che Barrow ed Arnautovic potrebbero regalare soddisfazioni ai fantallenatori. Nella Samp la certezza è Candreva, con Quagliarella in cerca di rilancio. Da evitare Medel e Bereszynski, a forte rischio “giallo”, mentre la sorpresa può essere Svanberg.

Consigliati: Candreva, Barrow, Arnautovic
Sconsigliati: Audero, Medel, Bereszynski
Scommessa: Svanberg

Udinese-Sassuolo
Gotti vuole spegnere sul nascere le voci di esonero che girano nelle ultime settimane, e per farlo dovrà vedersela contro il Sassuolo di Dionisi, reduce dalla clamorosa sconfitta interna contro l’Empoli maturata nei minuti finali. Beto e Pereyra gli uomini più pericolosi dei friulani, Frattesi e Berardi quelli “on fire” tra gli emiliani, mentre Scamacca e Raspadori non vivono un grande momento. Meglio stare alla larga inoltre da Samir e Rogerio.

Consigliati: Beto, Pereyra, Berardi
Sconsigliati: Samir, Rogerio, Raspadori
Scommessa: Frattesi

Lazio-Salernitana

La Lazio di Sarri affronta la Salernitana diColantuono in quello che è il “derby” della famiglia Lotito. Il pronostico sembra volgere nettamente a favore dei biancocelesti, unica incognita il fatto che quest’anno i capitolini hanno sempre faticato dopo aver giocato in Europa League, ma crediamo che stavolta, vista la debolezza degli avversari, Immobile e compagni non dovrebbero avere troppi problemi ad ottenere bottino pieno. Il tridente della Lazio potrebbe regalare molte soddisfazioni, idem Reina, vista la sterilità offensiva dei campani. Nella Salernitana l’unico che potrebbe creare qualche grattacapo agli avversari è Ribery, mentre sono da accantonare sia il portiere Belec che i vari difensori.

Consigliati: Immobile, Pedro, Reina
Sconsigliati: Belec, Strandberg, Gyomber
Scommessa: Marusic

Napoli-Verona
Un Napoli gasato dalla vittoriosa trasferta europea di Varsavia attende al San Paolo lo scoppiettante Verona di Tudor, una delle compagini più in forma del campionato, reduce dal grande successo casalingo contro la Juventus. L’incognita al Napoli si chiama Juan Jesus, alla prima da titolare quest’anno in A causa squalifica di Koulibaly, che dovrà vedersela contro un Simeone in grande spolvero. Meglio non fidarsi del brasiliano. Insigne è in dubbio, Osimehn invece dovrebbe rientrare, e siamo convinti che farà molto bene. Zielinski è sembrato in netta ripresa in Europa e potrebbe ripetersi, dall’altra parte occhio a Barak e soprattutto Faraoni, che potrebbe mettere in difficoltà Mario Rui.

Consigliati: Osimehn, Zielinski, Simeone
Sconsigliati: Mario Rui, Juan Jesus, Gunter
Scommessa: Faraoni

Milan-Inter
Il derby della madonnina è l’appuntamento clou della 12a di A, un match scudetto che può rilanciare i ragazzi di Simone Inzaghi o involare quelli di Pioli. Vista la propensione offensiva delle due squadre ci sentiamo di sconsigliare entrambi i portieri ed i vari difensori, mentre potrebbero dare soddisfazioni Leao ed Ibra tra i rossoneri e Dzeko e Barella tra i nerazzurri. Diaz è ancora alle prese con i postumi del covid, secondo noi meglio non schierarlo, mentre dall’altra parte Lautaro vive un momento non facile. La sorpresa potrebbe essere Correa, magari a partita in corso.

Consigliati: Ibrahimovic, Dzeko, Barella
Sconsigliati: Tatarusanu, Handanovic, Diaz
Sorpresa: Correa