Il riscatto di Dodò, Garcia punta sul brasiliano

66

dodo

Il giovane brasiliano Dodò, gara dopo gara sta migliorando sempre di più e sta acquistando la fiducia del suo allenatore, Rudi Garcia. Dodò ancora non è ai livelli dei suoi idoli come Roberto Carlos e come il giocatore che corre sulla fascia opposta, Douglas Maicon, ma sta ribaltando le critiche che erano state fatte sul suo conto e su quello di Sabatini, che lo scorso anno anche se infortunato aveva fatto di tutto per farlo approdare nella capitale. Il giallorosso sa che ancora deve crescere molto. Intanto può essere soddisfatto perché in 7 mesi non ha saltato neanche un allenamento, si è ripreso alla perfezione dall’infortunio e ha giocato 7 partite di fila da titolare. Anche contro il Genoa, partirà titolare , raggiungendo le 12 presenze.

Garcia, dopo la pubalgia che ha colpito Balzaretti, ha preso da parte il giocatore e gli ha spiegato che avrebbe dovuto prendere il suo posto e le sue responsabilità, questo secondo quanto riporta la Gazzetta dello Sport. A quasi 22 anni, il giocatore sente di essere maturato e ormai le critiche non le ascolta nemmeno più. Oltre a Garcia, il gioiellino è stato aiutato anche da Maicon e Castan che ormai sono diventati per lui come due fratelli maggiori. Il suo agente ha poi spiegato: “E anche per questo lui a Roma sta benissimo. Se sono arrivate delle offerte la società le ha respinte perché lui non si muove. Non ci sono ipotesi di cessione”. Ha ancora qualche problema alla caviglia ma lui è pronto a stringere i denti perché ora che ha preso il volo vuole continuare a volare e a far sognare i tifosi giallorossi.