Inter, il segreto di Lukaku è la dieta: le rivelazioni dell’attaccante

L'attaccante dell'Inter, Lukaku, rivela ai suoi tifosi qual è il segreto della sua forma fisica.

96
Lukaku
Romelu Lukaku ph: Fornelli/Keypress

La forza di Lukaku è la sua dieta

Romelu Lukaku, arrivato all’Inter nel 2019, afferma di aver subito una trasformazione da quando è approdato nella società nerazzurra. Il suo cambiamento fisico lo ha aiutato anche a migliorare nelle prestazioni in campo, fattore essenziale che lo ha reso uno dei giocatori migliori dell’Inter e tra i più osservati in Europa. Lukaku ha svelato che il suo miglioramento è dovuto alla dieta che segue.

Lukaku: “Mai sentito così forte”

L’attaccante nerazzurro ha dichiarato: “Il mio segreto? La dieta. Da quando sono qui all’Inter abbiamo fatto un’analisi del mio corpo e molto è cambiato. Non mi sono mai sentito così forte. Ho raggiunto un altro livello, fisico e mentale”. Il segreto è stato rivelato dall’ex Manchester United in un podcast del club sull’alimentazione nel calcio professionistico. Lukaku: “Non cambio molto il mio modo di mangiare, per come giochiamo dobbiamo avere un fisico molto forte, corriamo molto: da quando seguo questo stile di vita mi sento meglio sul campo da gioco, mi sento più reattivo e più veloce. In cosa consiste la dieta? Mangio molta insalata, pesce, che ha un ottimo effetto su di me. Mi piace la carnitina, mi fa stare bene, e assumo vitamine. La mia dieta consiste in insalata per pranzo, molto petto di pollo, pasta shirataki. Carboidrati? Amo le patate dolci e il riso nero, mentre non mangio molta pasta”. Nasce dunque la curiosità di cosa mangia il campione dell’Inter prima di una partita. L’attaccante risponde: “Il giorno prima della partita posso ‘sgarrare’ con i carboidrati. Come recupero dopo le partite? Assumo carboidrati: la maggior parte delle volte mangio due pacchi di gnocchi, dipende da cosa ha preparato lo chef. Bevo e mangio già allo stadio, poi recupero con tanto ghiaccio. Consigli ai giovani? Direi di seguire una dieta corretta, di scoprire e di fare domande su cosa possa farti del bene. Più impari e meglio puoi sentirti”.