Juve, Pirlo: “Dybala fondamentale, ma viene da 3 mesi di inattività. Noi, costruiti per vincere”

162
Andrea Pirlo

Polemica tra il tecnico bianconero e la “Joya” che non ha digerito molto bene la panchina di Crotone: “Paulo era un po’ arrabbiato perché non è entrato sabato, ma viene da tre mesi di inattività ed è stato 10 giorni in camera in Argentina a prendere antibiotici…”

POTREBBE ANCHE INTERESSARTI >>>>> Calciomercato Juventus, scambio folle in vista: Ronaldo più 70 milioni

Mister Pirlo, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara di Champions contro la Dinamo Kiev. Argomento del giorno: Paulo Dybala, l’allenatore ha infatti affermato: “Ho parlato con Paulo ieri, parlo con lui come con gli altri ragazzi, ed era un po’ arrabbiato perché non è entrato in campo sabato; ma Paulo viene da tre mesi di inattività ed è stato 10 giorni in camera in Argentina a prendere antibiotici. L’ho portato a Crotone per mettere benzina nelle gambe, ma poi siamo rimasti in 10 e non l’ho più potuto inserire. Per la partita contro il Dinamo è comunque a disposizione e vedremo il da farsi.”- ha poi aggiunto l’allenatore bianconero- “Dybala è fondamentale per noi perché è un campione. Non sta giocando perché non è stato bene e non si è potuto allenare con continuità. In campo può giocare ovunque, perché i giocatori bravi se la trovano da soli la posizione; anche se essendo un attaccante, dovrebbe stare il più possibile vicino alla porta o comunque tra le linee“.

Pirlo ha poi parlato della forza della sua rosa e degli obiettivi stagionali: “Abbiamo perso dei punti a Roma e Crotone. Ma come ho detto siamo una squadra che ha bisogno di tempo per lavorare. Non ho detto che vinceremo lo scudetto, ma siamo costruiti per vincerlo come è giusto faccia la Juve. Anche in Champions proveremo a vincere. Se saremo più bravi bene, ma lotteremo comunque fino alla fine“.