Kroos contro il taglio stipendi: “Non ha senso, noi calciatori dovremmo aiutare chi ha bisogno”

31

Kroos boccia il taglio stipendi

Kroos dice no al taglio stipendi, ed è polemica – Il centrocampista del Real Madrid perplesso boccia l’idea del taglio stipendi, il mediano delle merengues non gradisce l’iniziativa. Ecco le parole del nazionale tedesco come da podcast su SWR Sport: “Penso che si debba continuare a pagare il salario completo – ha detto Kroos – e che poi ognuno di noi faccia qualcosa di sensato col denaro che riceve. A tutti noi chiedono di aiutare, e ci sono tante situazioni nelle quali un aiuto è necessario. La riduzione del salario per me è come una donazione inutile, o una donazione fatta al club”.

Parole che hanno creato polemica in Spagna, Kroos poi aggiunge: “Ci sono tanti club che non hanno entrate finanziarie pianificate. Dipende anche da quanto durerà lo stop del calcio. Se per esempio torniamo in campo a maggio sicuramente le società troveranno delle soluzioni. Un’altra cosa è se lo stop dovesse durare fino all’inverno: posso immaginare che ci saranno club in difficoltà, e una pausa tanto lunga cambierebbe il calcio completamente”.