MotoGP, verso il campionato 2017. Il punto sul moto-mercato

495
GP di Catalogna

ROSSI E MARQUEZ CONFERMATI, LORENZO APPRODA IN DUCATI, IANNONE IN SUZUKI

Con il Gp di Valencia, che si terrà domani, siamo giunti ormai alle battute finali del Motomondiale 2016. Marquez, grazie alla vittoria del Gran Premio del Giappone, si è aggiudicato il titolo mondiale con qualche gara d’anticipo; Valentino Rossi ha ipotecato il secondo posto davanti a Lorenzo.

Tutti gli occhi sono puntati sulla prossima stagione, soprattutto dopo le scelte di mercato. Ad aprire le danze è stato Jorge Lorenzo, che già ad aprile aveva annunciato il suo passaggio in Ducati nel 2017; il pilota maiorchino lascia il team giapponese dopo 9 anni e approda a Borgo Panigale. In Yamaha, al fianco di Valentino Rossi, ci sarà il giovane e talentuoso Maverik Viñales, reduce da una buona stagione con la Suzuki, che gli ha regalato ben quattro podi. Con l’arrivo di Jorge Lorenzo in Ducati è toccato ad Andrea Iannone fare le valigie dopo la scelta della casa madre di Dovizioso come prossimo compagno di squadra dello spagnolo. Il pilota di Vasto approderà in Suzuki e verrà affiancato da un giovane promettente che arriva direttamente dalla Moto2, Alex Rins. La Honda Repsol conferma anche per il 2017 Marq Marquez e Dani Pedrosa.

Per il motomondiale 2017 è tempo di new entry, ma anche di ritorni. Johan Zarco, campione del mondo di Moto2 per due anni consecutivi, approderà in Moto Gp nel team Yamaha Teach3 al fianco di un altro pilota sempre della moto 2, Jonas Folger. Sulla via del ritorno ci sarà invece il pilota ceco Karel Abraham, che, dopo un anno deludente in Superbike, tornerà in sella alla Ducati Aspar assieme allo spagnolo Bautista.

Cosa aspettarsi dalla prossima stagione? Sarà certo una stagione entusiasmante. Troveremo un Marquez con ancora fame di vittorie, un Lorenzo pronto alla sfida Ducati e un Valentino Rossi ancora disposto a lottare per portare a casa il decimo titolo mondiale. Proprio sulla prossima stagione, Rossi, intervistato alla presentazione ufficiale delle nuove moto Yamaha durante l’Eicma di Milano, ha dichiarato: “Vorrei correre per sempre, ma so che non è possibile. Ho firmato un contratto di altri due anni con la Yamaha, mi sento bene con il team e con la moto, poi vediamo… Aspettiamo il nuovo modello che proveremo nei test di Valencia e cercheremo di vincere il titolo nel 2017”. Queste le parole riportate dalla “Gazzetta dello sport”.

Sempre Valentino Rossi, durante la conferenza stampa di Valencia, ha salutato Jorge Lorenzo, parlandone come di un avversario stimolante nonostante nel corso degli anni i loro rapporti non siano stati del tutto idilliaci. Qualche battuta anche sul nuovo compagno Viñales, che Rossi ha definito essere un ragazzo con grandi potenzialità.