Napoli ad un passo dall’impresa. Ma non basta

166

I campani sfiorano la qualficazione in Germania dopo la brutta prestazione in casa

Bentornato Napoli! I campani hanno voluto farsi perdonare dai tifosi per la brutta partita mostrata al San Paolo contro il Lipsia; e molto probabilmente ci sono riusciti. La loro vittoria per due reti a zero, ha fatto emozionare i tifosi, sperando nel miracolo qualificazione. Quello visto in campo, è stato il solito bel Napoli, quello che vince e convince, quello che fa paura agli avversari. Campani che partono subito forte e i padroni di casa, iniziano a preoccuparsi. Dopo mezz’ora di gioco, arriva il vantaggio azzurro grazie a Zielinski, che sfrutta una respinta di Gulacsi. Nel secondo tempo tedeschi che si chiudono a riccio e ospiti che continuano a costruire per andare a rete. Rete che arriva purtroppo, solamente all’ottantaseisimo con Insigne. La partita finisce con il Napoli fuori dall’Europa League, ma con un obiettivo ancora più fisso; il campionato.

IL TABELLINO

LIPSIA-NAPOLI 0-2
Lipsia (4-4-2): Gulacsi; Laimer, Konatè, Upamecano, Bernardo; Sabitzer, Kampl, Demme, Bruma (29′ st Forsberg); Poulsen (46′ st Ilsanker), Werner (40′ st Augustin). A disp.: Mvogo, Klostermann, Schmitz, Kaiser. All.: Hasenhuttl
Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Tonelli, Albiol, Mario Rui (23′ st Hysaj); Allan , Diawara (37′ st Jorginho), Hamsik (20′ st Callejon); Zielinski, Mertens, Insigne. A disp.: Sepe, Koulibaly, Rog, Ounas. All.: Sarri
Arbitro: Taylor (Inghilterra)
Marcatori: 33′ Zielinski (N), 41′ st Insigne (N)
Ammoniti: Tonelli (N), Poulsen (L), Zielinski (N), Kampl (L), Sabitzer (L), Augustin (L)