Napoli, braccio rotto in allenamento per il nuovo acquisto: stop previsto di almeno due mesi

58

Non è iniziata nel migliore dei modi l’avventura in Azzurro per Meret, promettente portiere classe ’97, giunto nel capoluogo campano insieme a Karnezis dall’Udinese per  circa 27 milioni di euro. Mister Ancelotti sarà quindi costretto a fare a meno del suo nuovo numero 1, affidando la porta, almeno nella fase iniziale della stagione al 33enne greco: nel corso della partitella di ieri pomeriggio l’ex SPAL si è scontrato con un ragazzo della Primavera, fratturandosi il terzo medio dell’ulna del braccio sinistro. 

I TEMPI DI RECUPERO

Oggi a Castel Volturno il portiere friulano sarà sottoposto ad un intervento chirurgico, al fine di consentirgli un recupero più veloce. I tempi di recupero si aggirano intorno ai 2 mesi, con almeno 30 giorni di stop totale dall’attività agonistica. Non è escluso quindi che il rientro a pieno regime possa avvenire solamente dopo la sosta del 9 settembre, in modo tale non forzare i tempi. 

Non è la prima volta che Meret subisce un infortunio nella fase di preparazione della stagione: lo scorso anno, nello stesso periodo, a causa di un infortunio alla spalla fu costretto a saltare le prime 15 giornate di campionato.