Basket Nba, la stagione riprende il 30 luglio dal Walt Disney World

52
Format NBA

Basket Nba, la stagione riprende il 30 luglio

All’ingresso del parco c’e’ una grande scritta ‘Magic Kingdom’, ovvero il ‘regno magico’. E’ proprio cosi’ perché le partite della famosa Nba sono davvero magiche e spettacolari. Dalla culla dello show e del divertimento puro per grandi e piccini, il parco della Walt Disney World a Lake Buena Vista, periferia sud di Orlando, in Florida, il 30 luglio riprenderà la National Basketball Association, la Nba, bloccata come tutto lo sport a livello mondiale a seguito della pandemia di Covid-19 che ha pesantemente colpito anche gli States.

NBA: la situazione tamponi

Nel frattempo la Nba e la National Basketball Players Association hanno comunicato che su 302 tamponi effettuati ad altrettanti giocatori, 16 sono risultati positivi. “Qualsiasi giocatore risultato positivo entrera’ in quarantena e in autoisolamento fino a quando non soddisferà i protocolli di salute pubblica per interrompere l’isolamento e non sara’ autorizzato da un medico”, hanno comunicato le due associazioni.
Il commissioner della Nba Adam Silver oltre a ribadire che “Orlando resta la miglior scelta possibile perché qui ci sentiamo al sicuro”, ha aggiunto che “col virus dobbiamo conviverci”. Silver ha poi precisato che “non sarà un singolo giocatore positivo, sia esso l’ultimo dalla panchina o una star, o un numero limitato di atleti a fermare la Nba” ma ha avvertito che, “se all’interno della nostra comunità ci dovesse essere una diffusione significativa del virus, allora potremmo fermarci definitivamente”. 

NBA: le squadre partecipanti

La ripresa della stagione della Nba sarà con 22 squadre e le partite si svolgeranno a porte chiuse presso un unico sito, l’Espn Wide World of Sports che si trova nell’immensa area del Walt Disney World Resort. Gli incontri si svolgeranno in tre palazzetti, HP Field House, The Arena (WWOS) e Visa Athletic Center. Le squadre partecipanti saranno 13 della Western Conference (Los Angeles Lakers, LA Clippers, Denver Nuggets, Utah Jazz, Oklahoma City Thunder, Houston Rockets, Dallas Mavericks, Memphis Grizzlies, Portland Trail Blazers, New Orleans Pelicans, Sacramento Kings e Phoenix Suns) e 9 della Eastern Conference (Milwaukee Bucks, Toronto Raptors, Boston Celtics, Miami Heat, Indiana Pacers, Philadelphia 76ers, Brooklyn Nets, Orlando Magic e Washington Wizards).

Le date

Gli ingressi dei team nella ‘bolla di Orlando’ sono previsti tra il 7 e il 9 luglio. I primi saranno Nets, Nuggets, Magic, Suns, Jazz e Wizards. Dal 9 al 29 luglio è previsto il training camp ad Orlando nel corso del quale sono possibili incontri amichevoli. Il 30 luglio si inizia con due partite, Utah – New Orleans e il derby di Los Angeles tra Clipper e Lakers. Dal 31 in calendario sono previsti sei match. Fino al 14 agosto si disputeranno 88 partite totali. Il 15 e 16 agosto sono i giorni dei tornei ‘play-in’ tra l’ottava e la nona squadra delle due Conference. Il 17 agosto via ai playoff. Il 30 agosto arriveranno i familiari ed ospiti dei giocatori. Dal 31 agosto al 13 settembre è in agenda il secondo turno dei playoff. Il 30 settembre è prevista gara 1 delle finali mentre il 13 ottobre e’ la data dell’eventuale gara 7 di finale.