Boxe: Chávez Jr vuole incontrare solo i migliori pugili del momento

228

Per l’ex campione del mondo dei pesi medi WBC, l’importante è poter sfidare i pugili di grande calibro, senza avere per forza in palio un titolo mondiale.

Julio César Chavez Jr. mercoledì è apparso in conferenza stampa, svoltasi in un ristorante di Culiacán, per il parlare del suo imminente match contro l’argentino Nicolás Masseroni, previsto per il 27 novembre, nel Parco Revolución, della capitale di Sinaloa. Il figlio della grande leggenda dovrà cercare di riscattarsi dopo una serie di sconfitte consecutive.

Ai microfoni dei giornalisti, Chávez ha dichiarato che attualmente non è più interessato a disputare incontri con in palio titoli mondiali, perché ora vuole solo poter affrontare grandi match con pugili di calibro superiori.

“Penso che nel 2021 proverò a combattere all’inizio dell’anno, forse anche due volte, e dopo altri due ulteriori incontri, cercherò qualcosa a maggio o settembre; se ci sarà poi qualche possibilità di combattere per un campionato vedremo, ma io non sono più interessato a combattere solo per i campionati del mondo. Quello che voglio è combattere con i migliori, ed è quello che cercherò di fare: organizzare grandi match

Chávez Jr. ha inoltre ammesso che vorrebbe affrontare Gilberto ‘Zurdo’ Ramírez (40-0-0, 26 KO) e ha confessato: “Abbiamo già dello sparring insieme, Ramirez è un buon pugile, è molto alto, difficile, affrontarlo sarebbe qualcosa di molto interessante

TI POTREBBE ANCHE INTERESSARE >>> Boxe: Chavez Jr. vs Masseroni il 27 novembre

Poi ritornando a parlare sul suo prossimo match ha affermato: “Spero che sia una bel match, che sia pulito, senza scontri alla testa, senza barare e che soprattutto sia di gradimento dei fans. Darò il massimo sul ring