Inter, Handanovic in Belgio studia il vice Sommer | Tutti i dettagli

L'ex calciatore guarda con un occhio al mercato visto che potrebbe aiutare Ausilio e Marotta per il dopo Sommer

20
SAMIR HANDANOVIC SALUTA I TIFOSI DELL’INTER ( FOTO DI SALVATORE FORNELLI )

L’Inter è sempre molto attenta al mercato, e in queste è arrivata anche una mano da Samir Handanovic. L’ex portiere ha assistito alla partita di Jupiler Pro League tra Standard Liegi e OH Leuven dove era presente Tobe Leysen, portiere 22enne cresciuto anche lui nel Genk e che molti paragonano a Courtois.

Inter, una mano arriva da Handanovic

Il giovane portiere si è detto subito felice della visita di Handanovic. Queste le parole ai microfoni di Gianlucadimarzio.com: “Handanovic è veramente venuto a vedermi? Fa piacere. Samir è stato un grande portiere con caratteristiche ‘italiane’ e dei riflessi incredibili.  È un portiere che guardavo spesso giocare in Champions League. Ma io sono ancora alle prime partite in carriera e il mio focus in questo momento è la salvezza. Per l’OH Leuven rimanere in Jupiler Pro League sarebbe un traguardo importantissimo. Poi è normale che facendo bene alcune squadre s’interessano a te ma ci penserò solo a fine stagione e non adesso. Detto ciò, l’Inter è davvero un grandissimo club. Sono un ragazzo che non ama sognare, preferisco lavorare duramente e farmi un ‘c**o così’ per migliorare. E ammetto che non mi sono mai imaginato in un grande club come l’Inter. Sarebbe un onore se i nerazzurri mi chiamassero a fine stagione…”.

Sul campionato italiano:  “È un bel campionato e conosco alcuni giocatore che sono passati dal Belgio alla Serie A come Daan Dierckx. A Genk poi vivono tanti italiani. I nonni di tanti amici miei lavoravano nelle miniere di carbone! Grazie ai miei amici italiani seguo molto il calcio italiano e le vostre squadre nelle competizioni europee. L’Italia ha avuto alcuni grandi portieri, bravi sopratutto sulla linea di porta. Il mio stile è molto simile a loro. Mi piacciono Donnarumma, Buffon e Meret. Sommer al Moenchengladbach ha dimostrato tanto e nonostante la sua altezza ha fatto vedere grandissime cose in carriera”.

Anthony Cervoni
Anthony Cervoni, redattore di SportPaper.it e Sport Paper TV, esperto di calcio italiano ed estero