Milan costretto a tifare Inter. Mancini si mette in discussione

429

Milan costretto a tifare Inter nell’ultima giornata di campionato per sperare nell’ultimo posto utile per l’Europa League, costretti altrimenti all’extrema ratio della Coppa Italia. Brocchi si dice, pur senza aspettarsi favori dall’Inter, fiducioso per la partita, già di per sé proibitiva sulla carta, contro la Roma, una delle due “finali” che valgono la sua riconferma. Il mister si affiderà a 9/11 della squadra che ha battuto, seppur a fatica, il Bologna; si rivedono però Abate e Balotelli al posto di Calabria e Luiz Adriano, due tra i più positivi nell’ultima sfida.

Animi tesi in casa Inter dove Mancini pretende chiarezza sul suo operato: “se non sono soddisfatti, sono pronto a stracciare il contratto”. L’ultima passerella stagionale a Sassuolo non vale per la classifica e infatti spazio al turnover con due giovani, Manaj e Gnokouri, a rimpiazzare gli indisponibili Medel e Icardi; in porta Carrizo per la squalifica di Handanovic.