MotoGP, Vinales chiama Valentino Rossi: “Spero che resti alla Yamaha”

249
MotoGP Andorra
Foto Wikicommons

MotoGP Vinales Valentino Rossi : “Spero resti in Yamaha”

“Eravamo pronti al massimo per l’inizio della stagione in Qatar, avevamo fatto bene nei test, sia nel giro secco sia nel passo gara. Dovremo continuare così quando riprenderemo a correre”. Lo ha detto Maverick Vinales, ospite di Casa Sky Sport su Sky Sport. Sulla ripresa del Motomondiale attualmente fermo per l’emergenza coronavirus lo spagnolo della Yamaha ha spiegato: “Non sono favorevole alle gare a porte chiuse, noi dobbiamo tutto ai tifosi, corriamo per loro. Però se dobbiamo correre a porte chiuse, va bene, l’importante è fare le gare. Congelare lo sviluppo? È stata una scelta molto corretta, mentre in Italia è tutto bloccato, in Giappone possono continuare a lavorare: questo non mi sembra giusto”. Vinales ha poi parlato del legame con il compagno di squadra Valentino Rossi: “E’ il mio idolo sin da quando ero piccolo, lo vedo correre da quando ho tre anni, per me è una motivazione extra essere in pista con lui, è una sensazione bellissima”.

MotoGP Vinales Valentino Rossi : il pilota ospite di Casa Sky Sport

“Non ho parlato con Yamaha su come sarà la situazione l’anno prossimo, io spero che Valentino continui in Yamaha, lui è un pilota importante che porta tante informazioni utili. Ho imparato ha sottolineatotante cose da Valentino, quello che sicuramente mi resterà è la sua capacità di avere sempre il sorriso, a prescindere che arrivi primo o settimo”. Secondo lo spagnolo la Yamaha “deve ancora migliorare sul top speed, ma abbiamo fatto step positivi in avanti, quindi sono ottimista. Tutto il team deve essere al 100% per battere Marquez, provare a batterlo è il mio obiettivo, ma per riuscirci dobbiamo dare tutti il massimo nel box”. “I miei avversari? Marc Marquez è l’uomo da battere. Rossi ha la mia stessa moto, quindi devo battere anche lui. Poi c’è Dovizioso, anche lui è molto difficile da battere. Lorenzo? Sarà molto utile se potrà provare in gara i pezzi nuovi”, ha aggiunto