Tennis, Sonego da sogno: batte Djere e conquista l’ATP 250 di Cagliari

L'azzurro dimostra di avere un carattere fuori dal comune non arrendendosi mai e conquistando il secondo titolo in carriera

70
Sonego
Foto tratta da twitter

Tennis, ATP Cagliari: Sonego parte male ma poi rimonta alla grande aggiudicandosi il Sardegna Open,secondo titolo in carriera su tre finali disputate.

Lorenzo Sonego conquista il torneo ATP 250 del Sardegna Open, competizione con 408.800 euro di montepremi che quest’anno si disputa sui campi in terra rossa del Tennis Club Cagliari. Il 25enne torinese, n.34 ATP e terzo favorito del tabellone, ha piegato in rimonta Djere Laslo, 25enne numero 57 del ranking ATP, con il punteggio di 5-2 6-7 4-6 dopo una battaglia lunga tre ore e tre minuti. L’azzurro, che aveva già avuto la meglio sul francese Simon, sul tedesco Hanfmann e sullo statunitense Fritzda domani sarà numero 28 al mondo (per la prima volta in carriera nella top-30 del ranking ATP). Ieri sempre a Cagliari aveva vinto il suo primo titolo Atp in doppio in coppia con Andrea Vavassori.

Il tennista torinese vince il suo secondo titolo (dopo l’erba di Antalya nel 2019) in carriera su tre finali conquistate e per la prima volta nella storia porta a 4 il numero di italiani nella top 30 del ranking ATP: Matteo Berrettini (n.10), Fabio Fognini (n.18), Jannik Sinner (n.22) e appunto Sonego (n.28).

Curiosità sul successo di Lorenzo Sonego

Il successo su Laslo Djere assicura a Lorenzo Sonego un bottino di 40.100 euro, una cifra ottima per un torneo di questa caratura e che gli permette di aggiornare il montepremi accumulato in carriera con prestazioni esclusivamente sportive (ovvero 2,19 milioni di dollari, circa 1,84 milioni di euro) non considerando pubblicità e sponsor. Da domani sarà protagonista al Masters 1000 di Montecarlo insieme ad altri 8 azzurri, in ordine di tabellone: Jannik Sinner (esordio con Albert Ramos-Vinolas), Lorenzo Sonego contro Marton Fucsovics, Lorenzo Musetti contro Aslan Karatsev, Matteo Berrettini (esordio al secondo turno contro il vincente tra Davidovich Fokina-De Minaur), Fabio Fognini contro Miomir Kecmanovic, più i qualificati Stefano Travaglia, Salvatore Caruso, Marco Cecchinato e Thomas Fabbiano.