Champions League, Inter-Barcellona 1-1: Icardi regala un punto d’oro ai nerazzurri

131

Risultato preziosissimo quello ottenuto dall’ Inter. I nerazzurri sono riusciti a fermare il Barcellona sul risultato di 1-1, strappando un punto d’oro. Una partita decisamente sofferta quella della squadra di Spalletti, schiacciata a lungo nella propria area dal pressing alto e dalla manovra asfissiante degli avversari. Un risultato ottenuto col carattere al cospetto di un avversario dimostratosi nettamente superiore. Dal canto loro, i blaugrana hanno avuto il demerito di non concretizzare le numerose occasioni da rete create. Trovato il vantaggio, la squadra catalana ha pagato a carissimo prezzo una dormita difensiva, permettendo alla formazione milanese di riequilibrare il risultato quando le cose parevano ormai mettersi al peggio.

Bisogna aspettare gli ultimi minuti per vedere i gol a S.Siro, dopo una partita comunque vibrante. All’ 83′ Coutinho recupera palla a centrocampo e apre il gioco a memoria per il neo entrato Malcolm, subentrato a Dembelè appena due minuti prima. Il brasiliano dai 16 metri fredda Handanovic, segnando al primo pallone toccato. La gioia per la formazione di Valverde dura solo 4 minuti. All’ 87′ un cross da destra di Lautaro Martinez, entrato al posto di Brozovic da un paio di minuti, pesca Vecino solo al limie dell’ area piccola. L’ uruguagio tira in porta, la sua conclusione viene ribattuta e termina sui piedi di Icardi. L’ argentino riceve palla spalle alla porta, si gira e fulmina Ter Stegen facendogli passare la sfera tra le gambe.

Con questo risultato, nemmeno il Barcellona può dirsi ancora qualificato. Nell’ altra partita del Gruppo B, il Tottenham ha battuto per 2-1 il PSV. La nuova classifica vede i catalani al comando con 10 punti, seguiti dall’ Inter a 7, dagli Spurs 4 e dagli olandesi fermi a 1. Nel prossimo turno, in programma mercoledì 28 novembre, i blaugrana saranno di scena a Eindhoven. I nerazzurri saranno invece impegnati a Wembley in quello che sarà un vero e proprio spareggio per qualificarsi agli ottavi di finale.

TABELLINO

INTER-BARCELLONA 1-1

INTER (4-2-3-1): Handonovic; Asamoah, Skriniar, De Vrij, Vrsaljko; Brozovic (85′ Lautaro Martinez), Vecino; Perisic, Nainggolan (63′ Borja Valero), Politano (81′ Candreva); Icardi. Allenatore: Spalletti

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Pique, Lenglet, Jordi Alba; Rakitic, Busquets, Arthur (73′ Vidal); Dembelè (81′ Malcolm), L. Suarez, Coutinho. Allenatore: Valverde

Marcatori: 83′ Malcolm (B), 87′ Icardi (I)

Ammoniti: 42′ Rakitic (B), 84′ Brozovic (I), 88′ Perisic (I)

Corner: 3-10

Recupero: 0′ pt, 3′ st

 

Termina la partita. L’ incontro termina in parità. Risultato finale al Meazza: Inter-Barcellona 1-1.

90′ + 1′ – Traversone di Malcolm, Suarez per un soffio manca la deviazione di testa da ottima posizione.

90′ – Concessi tre minuti di recupero.

88′ – Giallo per Perisic, autore di un intervento falloso su Coutinho.

87′ GOL INTER! Cross di Lautaro, Vecino calcia in porta. Tiro ribattuto che termina sui piedi di Icardi. L’ argentino si gira e fa passare il pallone tra le gambe di Ter Stegen. Inter 1-Barcellona 1.

85′ – Ultima sostituzione nell’ Inter: esce proprio Brozovic, entra Lautaro Martinez.

84′ – Ammonito Brozovic per un intervento falloso sullo stesso Malcolm.

83′GOL BARCELLONA! Coutinho recupera palla a centrocampoe apre il gioco per il neo entrato Malcol che dai 16 metri fulmina Handanovic. Inter 0-Barcellona 1.

81′ – Seconda sostituzione da ambo le parti. Nel Barcellona esce Dembelè, entra Malcolm. Nell’ Inter esce Politano, entra Candreva.

80′ – Una respinta errata di testa di Vrsaljko libera al tiro Suarez. L’ uruguagio colpisce male e manda il pallone in crva.

73′ – Primo cambio nel Barcellona: esce Arthur, entra Vidal.

71′ – Traversone di Vrsaljko, Icardi prova a sorprendere Ter Stegen con una spizzata di testa. Palla a lato.

70′ – Perisic appena entrato in area fa partire un destro a giro deviato da Pique in calcio d’ angolo.

69′ – Borja Valero apre il gioco a memoria per Politano libero sulla detsra. Il centrocampista arriva al limite dell’ area e calcia in porta. Lenglet ribatte il suo tiro in corner.

68′ – Altro tiro dalla distanza di Rakitic. Il croato colpisce il pallone molto male. Ne esce una conclusione debole e imprecisa che si spegne sul fondo.

67′ – Dembelè scarica un gran destro respinto non perfettamente da Handanovic. Sul pallone si avventa Suarez che tenta la girata da posizione angolatissima. Palla sull’ esterno della rete.

65′ – Perisic avanza sulla fascia sinistra e pennella un traversone perfetto. Politano prende bene il tempo e stacca di testa dimenticato dalla difesa catalana. Palla a lato.

63′ – Coutinho recupera palla sul vertice alto dell’ area, rientra col destro e calcia in porta. Altra parata di Handanovic che respinge in corner. Primo cambio nell’ Inter: esce Nainggolan, entra Borja Valero.

62′ – Vecino avanza sulla detsra e apre il gioco cercando Icardi. ter Stegen esce e fa suo il pallone.

60′ – Contropiede del Barcellona, Suarez serve Rakitic che tira in porta solo davanti ad Handanovic. Lo sloveno compie un grande intervento e respinge il pallone con il corpo.

58′ – Corner da destra, Lenglet si inserisce bene e colpisce il pallone di testa. La sfera termina alta.

54′ – Cross di Perisic, Lenglet buca l’ intervento e libera Vecino solo ai limti dell’ area piccola. L’ uruguagio resta sorpreso dall’ errore dell’ avversario e tenta un’ improbabile rovesciata che termina altissima.

52′ – Un retropassaggio di testa di De Vrij rischia di liberare a rete Dembelè. Handanovic deve uscire dalla porta per evitare guai. Sul capovolgimento di fronte, Perisic arriva sul fondo e fa partire un traversone teso che termina direttamente tra le braccia di Ter Stegen. Il Barcellona si riporta in avanti e Coutinho fa partire un potente destro dai 16 metri respinto con i pugni da Handanovic.

50′ – Cross di Brozovic, De Vrij prova la deviazione di testa ma manda il pallone alto di poco.

Iniziato il secondo tempo.

INTER-BARCELLONA, SECONDO TEMPO

Le squadre stanno rientrando in campo per disputare il secondo tempo. Non ci sono cambi.

0-0 al termine del primo tempo tra Inter e Barcellona. I nerazzurri stanno soffrendo molto il pressing alto degli avversari. I blaugrana hanno creato diverse occasioni da gol, stabilendosi fin dai primi minuti nella metà campo avversaria e creando una grande mole di gioco. La squadra di Spalletti è riuscita raramente a ripartire, riuscendo a costruire una solo nitida occasione da rete, fallita da Asamoah. Il risultato è ancora in bilico per merito della parate di Handanovic e della prestazione monumentale di Skriniar, che hanno evitato diversi grattacapi alla formazione milanese. Servirà fare sicuramente di più nella ripresa per portare a casa un risultato positivo.

Termina il primo tempo. Le squadre vanno a riposo. Inter e Barcellona sono ancora ferme sul risultato di 0-0.

42′ – Coutinho tira in porta, una ribattuta serve Suarez che calcia di prima intenzione. Handanovic risponde nuovamente presente e devia in tuffo. Cartellino giallo per Rakitic, autore di un intervento in ritardo su Nainggolan.

37′ – Coutinho avanza palla al piede e scarica un destro rasoterra verso la porta di Handanovic. Il portiere sloveno devia in tuffo.

31′ – Triangolazione Suarez-Pique-Suarez. L’ uruguagio prova la conclusione in diagonale ma manda il pallone fuori.

30′ – Dembelè tira in porta e colpisce fortuitamente Suarez. L’ uruguagio non controlla il pallone che termina a Sergi Roberto. Il terzino conclude a rete ma trova Skriniar pronto a deviare in corner.

29′ – Destro dai 20 mteri di Coutinho. Tiro sbilenco che termina direttamente in curva.

27′ – Busquets prova a lanciare Jordi Alba. Il terzino blaugrana si libera bene ma non arriva per un soffio sul pallone quando era solo davanti ad Handanovic.

24′ – Rakitic fa partire un tiro potentissimo dalla distanza che termina a lato con Handanovic immobile.

23′ – Perisic riceve palla sulla sinistra, rientra e prova un tiro a giro che termina addirittura in rimessa laterale dalla parte opposta del campo.

22′ – Lancio di Jordi Alba, Suarez mette giù il pallone di petto e prova un lob di esterno che sfiora il palo alla sinistra di Handanovic.

19′ – Cross rasoterra di Perisic che pesca Asamoah solo al limite dell’ area piccola. Il ghanese tira di prima intenzione ma colpisce malissimo il pallone. Si riparte con una rimessa dal fondo.

13′ – Suarez da posizione defilata tenta un improbabile pallonetto che termina docilmente tra le braccia di Handanovic.

12′ – Rakitic recupera palla su un rinvio errato di Handanovic e sercve Suarez. L’ uruguagio dai 16 metri tira in porta ma manda alto.

11′ – Cross teso di Nainggolan che termina direttamente tra le braccia di Ter Stegen.

8′ – Suarez se ne va sulla sinistra, salta Skriniar e mette al centro un pallone teso. Nessun giocatore del Barcellona è però pronto a intervenire e l’ azione sfuma.

2′ – Asamoah sbaglia un passaggio a centrocampo e lancia Dembelè. Il blaugrana arriva al limite dell’ area e fa partire un sinistro a giro sul quale Handanovic si fa trovare pronto. Lo sloveno devia la sfera in tuffo.

Calcio d’ inizio. E’ cominciata Inter-Barcellona.

INTER-BARCELLONA, PRIMO TEMPO

Le squadre stanno entrando in campo in questo momento. Dopo il cerimoniale pre gara, la partita avrà inizio.

I giocatori hanno ultimato il riscaldamento e sono rientrati negli spogliatoi per ricevere le ultime disposizioni dai due allenatori. Tra poco avrà inizio il match.

Amici di Sport Paper, buonasera e benvenuti alla diretta scritta testuale di Inter-Barcellona. La gara è valida per la 4. giornata del Gruppo B della UEFA Champions League. Pochi minuti fa sono state comunicate le formazioni ufficiali delle due squadre.

INTER-BARCELLONA, FORMAZIONI UFFICIALI

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Asamoah, Skriniar, De Vrij, Vrsaljko; Brozovic, Vecino; Perisic, Nainggolan, Politano; Icardi. Allenatore: Spalletti

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Pique, Lenglet, Jordi Alba; Rakitic, Busquets, Arthur; Dembelè, L. Suarez, Coutinho. Allenatore: Valverde

Comincia il girone di ritorno nella fase a gruppi della UEFA Champions League e si avvicina il tempo dei primi verdetti. Nel gruppo B, può dire molto la sfida tra Inter e Barcellona. La partita avrà inizio alle 21 nella splendida cornice di S. Siro, dove è previsto il sold out. Entrambe le formazioni hanno validi motivi per cercare i tre punti stasera.

INTER-BARCELLONA, PROBABILE FORMAZIONE INTER

L’ Inter si trova al 2° posto in classifica con 6 punti. I nerazzurri stasera cercheranno di dimostrare di non essere così inferiori agli avversari come ha evidenziato la partita d’ andata disputata al Camp Nou 15 giorni fa. In quell’ occasione, la squadra di Luciano Spalletti era stata nettamente surclassata dagli avversari, una differenza andata ben oltre il risultato di 2-0 con il quale si era conclusa la gara. Con un successo stasera, la formazione milanese potrebbe addirittura brindare alla qualificazione agli ottavi con due giornate d’ anticipo, qualora l’altra partita del raggruppamento tra Tottenham e PSV terminasse in parità. La probabile formazione dell’ Inter prevede l’ ormai collaudato modulo 4-2-3-1. Handanovic tra i pali. Linea difensiva con De Vrij e Skriniar centrali, affiancati sulle fasce da Vrsaljko e Asamoah. Brozovic e Vecino impiegati nel ruolo di cerniera tra i reparti a centrocampo. In avanti, Politano, il rientrante dal 1′ Nainggolan e Perisic dovranno garantire assistenza e palloni giocabili a Icardi, schierato come unica punta.

INTER-BARCELLONA, PROBABILE FORMAZIONE BARCELLONA

Il Barcellona, dal canto suo, stasera cercherà di ripetere il successo della gara d’ andata per chiudere il discorso qualificazione. I blaugrana sono al comando del Gruppo B a punteggio pieno con 9 punti. Vincendo anche stasera, i catalani conquisterebbero matematicamente sia la qualificazione agli ottavi sia il primo posto nel girone. Una prospettiva allettante che permetterebbe alla formazione di Ernesto Valverde di potersi concentrare per qualche mese solo sulla Liga. La probabile formazione del Barcellona verrà schierata in campo con il modulo 4-3-3. Messi è tra i convocati, ma partirà quasi sicuramente dalla panchina. Ter Stegen in porta. Retroguardia con Pique e Lenglet nel ruolo di centrali, coadiuvati dai terzini Sergi Roberto e Jordi Alba. Linea mediana composta da Arthur, Busquets e Rakitic. Il tridente offensivo vedrà protagonisti Rafinha, Suarez e Coutinho.

INTER-BARCELLONA, L’ ARBITRO

L’ arbitro dell’ incontro sarà il sig. Szymon Marciniak, appartenente alla Federazione polacca.

INTER-BARCELLONA, PROBABILI FORMAZIONI

INTER (4-2-3-1): Handanovic; Vrsaljko, De Vrij, Skriniar, Asamoah; Brozovic, Vecino; Politano, Nainggolan, Perisic; Icardi. Allenatore: Spalletti

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Sergi Roberto, Pique, Lenglet, Jordi Alba; Arthur, Busquets, Rakitic; Rafina, L. Suarez, Coutinho. Allenatore: Valverde